Un fattore che spesso gli host Airbnb ignorano è che, al di là dell’annuncio, anche il loro profilo è molto importante. Questo perché? Beh, in hotel ci saranno addetti 24 ore su 24, ma quando si prenota su Airbnb, al momento del soggiorno l’unica persona su cui si può fare affidamento è l’host. Anche per le cose più banali. Perciò non è raro che gli utenti Airbnb vadano a spulciare anche il profilo dell’host prima di convincersi a prenotare. Ciò significa che è essenziale che tu faccia una buona impressione sin da subito.

Gli step per creare un profilo Airbnb efficace

  1. Scrivi una descrizione dettagliata

Parliamo di persone che arrivano in una città, se non addirittura in un paese straniero, persone che forse non parlano bene la lingua, e che conoscono solamente te. È chiaro che andranno prima di tutto a guardare chi sei: nel caso del profilo Airbnb non c’entra il fattore mistero, anzi, cerca di mantenere il minor mistero possibile. Ecco le principali domande a cui dovresti rispondere nella descrizione:

  • Dove sei cresciuto?
  • Di cosa ti occupi?
  • Hai hobby e interessi? Quali?
  • Quali sono i posti in cui preferisci andare?
  • Che tipo di musica ti piace?
  • Hai uno sport preferito? Quale?
  • Ti piace leggere? Quale genere preferisci?
  • Che genere di film ti piacciono?
  • Che cosa ti piace di più dell’essere host Airbnb?
  1. Aggiungi una foto di te

Il profilo Airbnb, per un host, è personale, dunque non ha nulla a che fare con le foto della proprietà in affitto. Devi esserci tu in prima linea. Anche perché, se non riesce a vederti in faccia, l’utente non penserà che tu sia timido, ma che di te non c’è da fidarsi.

Prima di aggiungere una tua foto su Airbnb assicurati che:

  • La foto sia di buona qualità
  • Tu stia sorridendo
  • Non ci sia nulla che nasconda il tuo viso
  • I capelli siano a posto
  • L’abbigliamento sia casual

Al di là di tutto, comunque, la chiave in questi casi è sembrare affidabili. Una foto personale ben fatta offre esattamente questa impressione.

  1. Aggiungi un video

Su Airbnb puoi aggiungere un video della massima durata di 30 secondi. Perché farlo? Perché in una realtà sempre più audiovisiva, la realtà scritta viene spesso ignorata. Inoltre, poter sentire la tua voce, vederti in viso, osservare come ti muovi, come parli, ti rende più affidabile della semplice descrizione.

  1. Verifica il profilo

Questo punto riguarda sempre l’affidabilità dell’host. Verificare il tuo profilo è necessario a garantire all’utente Airbnb che sei una persona vera, non un alias di un qualche malvivente

  1. Le referenze aiutano

La tua parola non basta. L’utente Airbnb si sentirà più sicuro se qualcun altro può confermare che sei chi dici di essere, che sei una persona di cui può fidarsi. Dunque chiedi agli amici o a ex ospiti di lasciarti delle referenze e aggiungile al tuo profilo Airbnb.

In conclusione, il profilo dell’host Airbnb non è essenziale, ma comunque importante, e molto spesso può fare la differenza.

Share This